Secondo progetto – primo responso

Ho identificato tre beta-reader per il mio libro, ormai allo stato di bozza leggibile. In realtà vorrei trovarne un quarto, ma non so bene a chi rivolgermi e ci penserò ancora un po’ su.

Incredibile ma vero, è stato proprio il Perditempo (il favoloso editor de La Zirba) a darmi il primo responso. Per una volta hai perso meno tempo degli altri, grazie!
Sono contenta di quello che mi ha detto. Buone critiche, soprattutto. E ha puntato un po’ il dito in quegli stessi punti dolenti che avevo già identificato da sola.
Mi ha anche un po’ incoraggiata ad andare avanti, quasi come se il progetto valesse la pena di vedere la pubblicazione.

Io sono ancora un po’ indecisa sul destino da assegnargli.
Mi prende tantissimo come libro, forse il punto è proprio che mi prende troppo. Forse ci ho messo troppe emozioni dentro e l’idea di mostrarle al pubblico mi causa un po’ di agitazione. Diciamo anche TANTA agitazione.
Un po’ come mi era successo per il primo libro, sarei capace di andare in paranoia per niente.

Comunque, mentre penso a raccimolare un po’ di coraggio credo che mi metterò al lavoro per limare un po’ quei punti dolenti e far venire fuori un testo migliore.

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Parole e pensieri a bassa voce ha detto:

    Piacere Gnoma, Paola

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Molto piacere e benvenuta!

      "Mi piace"

      1. Parole e pensieri a bassa voce ha detto:

        Ricambio.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.