Qualcosa per cui essere contenta

Di tutto questo periodo, una cosa mi rende contenta: ci sto sbattendo la testa. Testa e schiena – ahi la mia schiena!

Accetto i commenti di chi, mia madre in primis, mi dice che sono partita prevenuta. È vero e, nello sesso tempo, non lo è.
Se persino un commesso può dire “Preferisco vendere pellicce piuttosto che scarpe”, figuriamoci come possono essere le cose in altri campi.
Beh, nel mio campo hai una vasta gamma di possibilità, c’è chi è più portato per una cosa e chi per un’altra e chiaramente dipende dalle inclinazioni personali.

Ho la presunzione di conoscermi abbastanza bene da sapere cosa è nelle mie corde e cosa no. Così, sapevo che questa proposta di lavoro non era quella adatta a me: implica un modo di lavorare che non mi si addice. Però il contratto è ottimo e mi son detta “allarga i tuoi orizzonti e prova, potrebbe sorprenderti”. Che sono anche fervente sostenitrice dell’idea che tutto deve essere provato almeno una volta prima di esprimere un giudizio.

Mi sto impegnando ogni giorno e cerco di dare il meglio, ma torno a casa scoraggiata. Certi giorni di più, altri di meno. Non che io lavori male, è che per me una giornata soddisfacente implica alcune cose che qui non trovo perché ci occupiamo di altro (come cercare dei prosciutti in cartoleria).

Non ho ancora stabilito di andarmene, i giorni sono ancora pochi e ogni mattina mi alzo dicendomi che potrebbe essere il giorno in cui andrà meglio. Certo è che prima di mollare tutto farò un altro tentativo e chiederò all’ufficio Vogon se non possono per caso affidarmi ad una Brigata con mansioni differenti.

Comunque vada, almeno sono certa di averci provato davvero.

10 commenti Aggiungi il tuo

  1. Evaporata ha detto:

    Forse ci vorrà qualche giorno in più per accettare qualcosa che non ti sta proprio a pennello. 🙂

    Piace a 1 persona

  2. catezapp ha detto:

    Dai forza siano con te

    "Mi piace"

  3. Aspettiamo gli eventi

    "Mi piace"

  4. Tienici aggiornati… ah, già: lo stai già facendo! 😜

    "Mi piace"

  5. valentina ha detto:

    Secondo me non devi mollare, è pur sempre un’esperienza che potrebbe fare Curriculum.
    Cerca di pensare in positivo e prendere quel che viene …

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Dipende da cosa si vuole ottenere nella vita.
      Non mi interessa “fare curriculum”, non punto ad avere un bel curriculum e una vita poco goduta. Molto meglio il contrario, dal mio punto di vista. Alla fine la vita è una, io non li capisco quelli che se la rovinano anche a casa pur di rimanere a fare un lavoro che odiano.

      "Mi piace"

  6. quarantenastyle ha detto:

    Come sta andando ?

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Mah, sembra un po’ meglio. Forse perché ho già pianificato l’alternativa.

      Piace a 1 persona

  7. quarantenastyle ha detto:

    ❤️

    Piace a 1 persona

  8. wwayne ha detto:

    Splendido post, come sempre! 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.